down-arrow   I Monumenti adottati  



NEWSLETTER
Tieniti aggiornato, iscriviti alla nostra newsletter

> Leggi informativa sulla privacy




Planargia

La Planargia (Pianàlza in sardo), è una sub-regione della Sardegna nord-centro-occidentale compresa tra la bassa valle del fiume Temo e il versante settentrionale del Montiferru, attualmente tutta all'interno della Provincia di Oristano.
La Planargia, che deve il suo nome all'andamento sostanzialmente altopianeggiante del territorio, trovandosi a nord-ovest del massiccio del Montiferru, può considerarsi a sua volta una sub-regione del Logudoro. Il centro abitato principale è Bosa, una delle sette città regie della Sardegna.
Nella Planargia si parla la variante dialettale sarda più prossima al cosiddetto Logudorese letterario (insieme al distretto di Bonorva a nord-est). Tuttavia, trovandosi geograficamente appena più vicina ad Oristano che a Sassari, è amministrativamente separata dalle altre sub-regioni del Logudoro.
La Planargia è caratterizzata da un clima caldo e secco in estate mentre in inverno prevalgono temperature fresche e una notevole umidità, dovuta alla sua esposizione ai venti di Libeccio: questo particolare microclima rende i suoi colli ideali per la coltivazione del vino Malvasia soprattutto nel territori vicini a Modolo Tresnuraghes e Magomadas, seppur facenti parte per la maggior parte del comune di Bosa.
Molto diffusa risulta essere anche la pastorizia specialmente nelle campagne di Suni, Bosa e Montresta. 

 

AREA PERIMETRO AB. AL 31.12.2005 COMUNE
135837686,3 101702,73 7960 BOSA
6866428,5 18054,54 482 FLUSSIO
8996262 21514,11 625 MAGOMADAS
2424603,5 8830,83 187 MODOLO
23723468 27642,84 583 MONTRESTA
11730198 14489,59 199 SAGAMA
47390889,72 37035,95 1201 SUNI
3828852,25 11825,6 268 TINNURA

 

 

Monumenti Adottati